Traduzione dei Bisogni Informativi in Mappa

Gunneman GIS & Geomatics è specializzata nella traduzione dei bisogni informativi in mappa.

Offriamo due tipi di servizi: i Trasformazione SIT Servizi basati sul software FME, e i Partecipazione SIT Servizi basati sul software Maptionnaire. Mentre i Trasformazione SIT Servizi sono diretti alla trasformazione di dati esistenti in utili informazioni geografiche, un processo informativo piuttosto esteso che verrà spiegato in un’altra sezione, i Partecipazione SIT Servizi sono diretti all’aquisizione della percezione spaziale dei civili (e altri partecipanti).

Partecipazione SIT Servizi

I nostri Participation GIS Services sono basati su Maptionnaire. Maptionnaire è un Software di Partecipazione online per l’impostazione di questionari nei quali (proprie) mappe possono essere inserite.

Gunneman GIS & Geomatics è il distributore di Maptionnaire per i Paesi Bassi e siamo piuttosto fieri di questo. Maptionnaire è nato dopo anni di ricerca scientifica iniziata già nel 2004 nell’ambito della partecipazione, e ha ottenuto grazie a ciò una solida base per le investigazioni spaziali nella percezione dei civili (e di altri partecipanti). Nell’Agosto 2015 quindi Gunneman GIS & Geomatics se ne è assicurato i diritti esclusivi di distribuzione. Grazie a quest’atto la partecipazione online al software è divenuta anche possibile nei Paesi Bassi.

Il principio di Maptionnaire è davvero semplice:  un questionario viene inizialmente impostato da una municipalità o altro ente organizzativo. In un secondo momento i civili (o altri gruppi target) rispondono a tale questionario tramite computer o smartphone. Durante il terzo passo l’organizzazione può investigare sui dati di risposta, e per esempio generare mappe di calore per indicare se vi è un certo supporto tra i civili riguardo certe risposte. Il passo finale consiste nel discutere i risultati delle analisi, in pubblico o in riunioni chiuse, al fine di mantenere un dialogo tra i civili e le autorità o di arrivare semplicemente ad un progetto dalle solide fondamenta.

Nella sezione Esempi dal Mercato puoi leggere riguardo il test eseguito nella scuola superiore di Mijdrecht, nei Paesi Bassi. Puoi sperimentare anche da solo come Participation GIS funziona. Su www.maptionnaire.com/demo puoi partecipare ad una piccola dimostrazione nella quale viene mostrato il potenziale di Maptionnaire. Puoi anche impostare un questionario da te registrandoti al www.maptionnaire.com e sperimentandone la facilità di utilizzo.

Gunneman GIS & Geomatics vende le licenze di Maptionnaire. Un training è incluso. Inoltre forniamo il supporto per l’uso di Maptionnaire e l’aiuto per l’eventuale implementazione dei dati di risposta in esistenti infrastrutture IT.

Sei interessato a Maptionnaire, ma non risiedi nei Paesi Bassi? Contattaci per maggiori informazioni.

Transformazione SIT Servizi

Le informazioni geografiche sono utili solo se attendibili, se offrono una visione approfondita  e se sono usufruibili dal gruppo di utenti. Gunneman GIS & Geomatics offre alle organizzazioni un’ampia gamma di consulenze e servizi durante l’intero processo di elaborazione delle informazioni, partendo dal rilevamento dei bisogni informativi, fino all’impostazione di un vero e proprio flusso di informazioni.

Tramite tale processo siamo in grado di rispondere ad ogni vostra domanda che concerne la trasformazione di dati esistenti in utili informazioni geografiche.

Seguendo i diversi passi spiegati qui sotto, proponiamo una sorta di piano strategico. L’attinenza a tale piano ci consente di garantire alle informazioni geografiche l’attendibilita’, la profondita’ nonche’ la fruibilita’ da parte del gruppo di utenti.

Questo è ciò che definiamo il processo di elaborazione delle informazioni:

 

Un colloquio

Lo scopo di tale colloquio e’ quello di avere una chiara visione della vostra domanda. Sulla base di questa chiarezza noi possiamo discutere su come rispondervi al meglio. Gunneman GIS & Geomatics e’ al vostro servizio nel condividere la propria competenza e esperienza. Per raggiungere i nostri obiettivi collaboriamo anche con altre parti. Questo primo colloquio di consulenza e’ completamente gratuito e assolutamente senza impegno.

Rilevamento dei bisogni informative

A volte risulta poco chiaro cosa sono i bisogni di informazione (geografica) all’interno di un’organizzazione. Tramite l’esecuzione di colloqui con lei, il suo dipartimento o uno specifico gruppo di utenti i bisogni informativi possono essere schematizzati e riportati.

A seconda della direzione che preferisce seguire, potrebbe essere necessario compiere una scelta, riguardo quali bisogni di informazione soddisfare. Noi possiamo aiutarla a prendere tale decisione.

Analisi dei dati esistenti

Durante questa fase viene esaminato lo stato dei dati esistenti. Le analisi tecniche vengono eseguite considerando sia aspetti quantitativi sia qualitativi. I risultati ci aiuteranno nella definizione dei prossimi passi da intraprendere.    Le analisi compiute sono un controllo qualitativo antecedente al data-entry, ma possono anche costituire un servizio indipendente. In quest’ultimo caso vi mostreremo i risultati rinvenuti in un  rapporto o in una presentazione.

Specificazioni e Modelli Logici di Dati

Dopo aver analizzato i dati esistenti e aver compreso i bisogni informativi possono essere definite delle specificazioni e dei modelli logici di dati.

Per le specificazioni del prodotto finale possono essere necessarie alcune ricerche. Ad esempio, al fine di mantenere i tempi di calcolo all’interno di un certo arco di tempo, la profondità di massima risoluzione potrebbe dover essere investigata. Anche le esigenze dell’utente potrebbero necessitare di essere descritte negli obiettivi tecnici.

Eventuali modelli logici di dati potrebbero richiedere di essere analizzati per l’utilizzo nell’ambito di (futuri) servizi informativi. La struttura informativa sarà scelta così da combaciare con il target group di utenti. Allo stesso tempo i compiti amministrativi sono presi in considerazione così che l’aggiornamento dei dati non diverrà un onere.

Trasformazione dei dati

Quando il modello informativo e’ stato scelto la trasformazione dei dati esistenti in rilevanti informazioni puo’ aver luogo. In questa fase viene analizzata e selezionata una strada ottimale. Per l’esecuzione dei processi manuali verranno stabilite direttive e meccanismi di controllo qualitativo affinche’ gli errori umani vengano intercettati. Anche i flussi di informazioni per l’ eventuale trattamento automatico sono analizzati, compresa la preparazione effettuata prima dell’elaborazione automatica.

Trattamento automatico

Il trattamento automatico puo’ essere effettuato sulla base di due diversi principi: direttamente tramite la scrittura e l’esecuzione di computer scripts o tramite lo sviluppo e l’esecuzione di (preprogrammati) modelli di trasformazione. Il vantaggio di un trattamento automatico che usi modelli di trasformazione e’ che i modelli sono facilmente adattabili, non e’ necessaria alcuna conoscenza dei linguaggi di programmazione e infine i modelli sono facilmente condivisibili con altre persone.

I modelli di trasformazione si basano su ETL software  come FME e ArcGIS Model Builder. Le soluzioni risultanti dal trattamento automatico possono essere consegnate con una guida.

Accesso e Visualizzazione

Il prodotto finale non e’ l’informazione (geografica) in se’, ma l’accesso e la visualizzazione di quest’ultima.  Gunneman GIS & Geomatics aiuta a connettere l’informazione a server centrali e a visualizzare l’informazione geografica su gia’ esistenti o nuovi sistemi di visualizzazione. Anche i Dashboards possono essere sviluppati usando ad esempio Tableau software.

Esempi dal Mercato

Partecipation GIS in una scuola superiore

Il Partecipation GIS può essere usato per molte tematiche e verso molti gruppi target. Può essere usato nelle scuole superiori ad esempio.

Per iniziare gli studenti dovevano avanzare domande delle quali avrebbero desiderato avere la risposta nel caso in cui fosse stato il loro primo giorno di scuola o qualora avessero il potere di migliorare la scuola stessa. Le domande emerse sono state per lo più del tipo: “Quali luoghi dovresti evitare?”, “Quali sono i posti migliori per rilassarsi?” e “Dove pensi sarebbero possibili dei miglioramenti nella tua scuola?”. Sulla base di queste ed altre domande, il questionario è stato impostato in modo che un semplice piano costruttivo era riferito ad una mappa. Di seguito, gli studenti hanno potuto partecipare al questionario facendo anche uso della sopracitata mappa.

Dopo aver risposto a tutte le domande i dati di risposta sono stati analizzati. È apparso evidente, per esempio, che un corridoio tra due palazzi era da evitare poichè le persone si urtavano le une con le altre. Anche l’aula più apprezzata della scuola divenne chiara. Quest’aula era situata al primo piano e aveva una splendida vist sull’acqua.

Abbiamo avuto successo in questo test per ottenere la percezione (spaziale) degli studenti verso la propria scuola. Al momento non è ancora chiaro se un’ulteriore azione sarà intrapresa dal momento che alcuni studenti sostenevano il fatto di presentare i risultati al Consiglio Scolastico.

Il questionario è in Olandese e può esser visualizzato su www.maptionnaire.com/972.

SLide 1Un Modello Dati Logico per gli argini delle vie navigabili

Il tempo impiegato per trovare dati corretti relativi agli argini delle vie navigabili era eccessivo in modo inaccettabile per una organizzazione governativa. Su loro richiesta Gunneman GIS & Geomatics ha compiuto indagini sul processo informativo di questi dati.

Durante i colloqui con i vari dipartimenti era emersa una prima imagine del bisogno informativo riguardante gli oggetti degli argini. Mentre il dipartimento responsabile per il loro mantenimento necessitava informazioni concernenti la costruzione degli argini stessi e le loro parti constitutive, il dipartimento responsabile della politica di gestione delle vie navigabili aveva bisogno di informazioni riguardanti proprietà e aspettativa di vita (tecnica).

Successive analisi dei dati hanno concluso che esistevano diverse fonti di dati e che un numero di colonne non era riempito in modo consistente. I riferimenti delle varie parti constitutive erano stati fatti usando numeri che, senza il disegno della costruzione, non aveva alcun senso per gli utenti.

Al fine di ridurre il tempo investigativo fu presa la decisione di ristrutturare il modello informativo di modo che i diversi file di dati sarebbero conversi in un singolo file. Un numero di colonne venne combinato a comporre un minor numero di colonne, risultante da un miglior riempimento delle colonne. Anche i disegni della costruzione vennero allegati ai dati geografici e le parti constitutive ridefinite in termini tecnici.

Tutto ciò ha condotto ad un file di informazioni relativo agli argini dei fiumi largamente supportato  con una logica struttura informativa per tutte le parti. Tramite l’introduzione di un modello a scelta multipla nel futuro l’informazione sarà aggiornata in modo non ambiguo.

29210715_mlDal regolamento all’informazione geografica

In Olanda e in Europa esistono alcune linee guida per il mantenimento della profondità delle vie navigabili. Questi criteri sono espressi come misure su tavole e possono essere trovate in vari cataloghi. Sulla base della classe del corso navigabile possono essere trovate le misure corrette.

Per una organizzazione governativa questa informazione non era sufficente. Durante un colloquio divenne chiaro che le misure non erano state assegnate facilmente ad aree di interesse, onde per cui il desiderio di tradurre le linee guida direttamente in mappe geografiche. Era stata anche avanzata la richiesta di introdurre delle corsie acquatiche, basate nuovamente su criteri guida, per raggiungere gli attracchi nelle stesse mappe. Inoltre c’era il desiderio di comparare la mappa batimetrica della profondità di modo che una nuova analisi sarebbe potuta sorgere per fini di dragaggio.

Diverse fonti di dati furono lette in un modello di trasformazione esteso e automatico. La combinazione di oggetti geografici e la tavola delle informazioni fu usata per le generazione automatica di un file di dati sul profilo di profondità dell’acqua. Dopo una conversione ad imagine i profili di profondità delle acque furono comparati alla mappa batimetrica e fu generata una mappa della differenza di profondità dell’acqua.

Per ottenere un risultato migliore decidemmo che le corsie acquatiche sarebbero dovute esser disegnate manualmente, e di seguito importate in un modello di trasformazione automatico. Il modello di trasformazione automatico è stato sviluppato usando FME e il modulo Model Builder o ArcGIS software. Il modello sarà eseguito dopo ogni cambiamento nel file di attracco, con il risultato di una mappa aggiornata sempre disponibile.

32218252_mlElenchi di inventario automatici degli oggetti geografici

Al fine di ottenere risorse finanziarie un’organizzazione governativa deve ogni anno presentare un bilancio. Se l’organizzazione è “data driven” il bilancio si baserà sulla somma di una determinata selezione di oggetti rilevanti del Sistema Informativo Territoriale (SIT). In passato le liste d’inventario degli ogetti venivano fatte manualmente. Ciò venne ritenuto troppo impegnativo e pertanto l’organizzazione aveva il desiderio di elaborare automaticamente in futuro la lista d’inventario.

Oltre all’elaborazione automatica dell’ inventario, esisteva anche il desiderio di creare liste per la traiettoria delle strade o dei corsi navigabili e di schiuderle su un Dashboard. In questo modo gli utenti potevano selezionare una o più traiettorie e ottenere direttamente la corrispondete somma di oggetti.

L’intero processo di creazione delle liste d’inventario è stato reso automatico. Per circa 150 traiettorie intere liste sono state generate e facilmente riprodotte l’anno seguente. Il modello di trasformazione è stato sviluppato in FME software, mentre il Dashboard è stato sviluppato in Tableau software.

18913349_mlLinee di minima visuale e oggetti ostruttivi nella mappa

I fruitori delle vie navigabili devono essere visibili gli uni agli altri. Nei cataloghi la distanza di minima visuale può esser trovata a seconda della classe della via navigabile. Queste distanze di minima visuale possono essere visualizzate generando linee di minima visuale dalle assi dei corsi navigabili. A causa delle curve alcune linee possono attraversare la terra ed essere ostacolate da oggetti. Una organizzazione governativa aveva espresso il desiderio di mappare queste linee e gli oggetti ostruttivi.

In un modello di trasformazione dei dati automatico 70.000 linee di minima visuale sono state generate e generalizzate ad aree di minima visuale. Successivamente sono stati usati dati altimetrici per trovare tutti gli oggetti più alti di un certo valore rispetto al locale livello dell’acqua e mascherarli come oggetti ostruttivi.

Usando le nuove mappe sbloccate in un sistema di visualizzazione centralizzato, gli impiegati statali possono al giorno d’oggi controllare da soli se alcune misure devono essere prese in considerazione. In alcuni casi un limite di velocità locale deve essere corretto, mentre in altri casi l’oggetto ostruttivo deve essere rimosso.

Profilo Aziendale

Informazioni di contatto

Gunneman GIS & Geomatics e’ una piccola impresa fondata all’inizio del 2014 da Jochgem Gunneman. All’interno dell’azienda e’ forte la competenza e l’esperienza nel campo del Geographical Information System (GIS).

Gunneman GIS & Geomatics focalizza la propria attenzione su organizzazioni che utilizzano informazioni geografiche, come organizzazioni governative, compagnie tecniche e geo-service. Le maggiori richieste vengono dalle amministrazioni. L’azienda opera nei Paesi Bassi ma anche a livello internazionale.

La compagnia e’ registrata alla Camera di Commercio Olandese col numero 57702543.

I nostri uffici sono situati ai seguenti indirizzi:

Notenplein 150
2555ZZ Den Haag
Paesi Bassi

Via Bibbona 101
00148 Roma
Italia

Maggiori informazioni? Inviaci una e-mail

O chiama: +31657996425
Invia un’ e-mail a: jochgem@gunneman-geo.nl

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio